Un aviatore nel nostro immaginario è un eroe perché con il proprio coraggio si eleva verso quei cieli che rappresentano la nostra spiritualità acquisita attraverso elementi di grande partecipazione universale.

A mio parere, una volta che distogliamo l’immagine visiva dell’aviatore e riportiamo il concetto che di lui ci coinvolge a fatti quotidiani e per nulla trascendenti, non riusciamo quasi mai a considerare che l’elevazione, o quell’aviatore che tanto ci coinvolge, non possono mai mancare in ogni nostra semplice azione.

Share: